LEGGE DI BILANCIO 2023, COLPITO IL WELFARE: sulle misure per sanità, pensioni e povertà dure reazioni di sindacati e associazioni

Per la sanità previste risorse ben al di sotto dell’inflazione: così niente assunzioni e rinnovo dei contratti di lavoro. Sulle pensioni previsti pesanti tagli alle rivalutazioni. Sulla Povertà: ridotto il Reddito di Cittadinanza. Nulla è previsto per la Non Autosufficienza.

la bozza DdL Bilancio (27.11.2022)

Le prime reazioni:

—> Intersindacale Medica: medici, veterinari, sanitari bocciano la manovra economica: solo briciole per la sanità. Pronti allo stato di agitazione.

—> Regioni, Emiliano: 2 miliardi non bastano per la sanità

—> Regioni, Toma: più attenzione al fondo sanitario

—> FIASO: servono riforme e più risorse per la sanità

—> CGIL: Legge di bilancio sbagliata

—> SPI CGIL: Manovra, pensionati bancomat. Risponderemo

—> UIL, UILP: si continuano a usare pensionati come bancomat

—> Alleanza contro la povertà: Sbagliata l’annunciata soppressione della misura di contrasto alla povertà a partire dal 2024. È urgente un incontro

SCHEDA

Principali misure sociosanitarie

Previsto un incremento del livello del Fondo Sanitario Nazionale di 2,15 miliardi nel 2023 e 2,3 miliardi nel 2024. Ma nel 2023 ben 1.400 milioni sono vincolati ai costi energetici. L’incremento non copre nemmeno l’aumento dei costi dovuti all’inflazione, rimane così sottofinanziata la sanità pubblica, impedendo sia le nuove assunzioni (per attuare i progetti PNRR, affrontare l’emergenza dei pronto soccorso, la fuga dei professionisti …) e il rinnovo dei contratti di lavoro.

  Anno 2022 Anno 2023 Anno 2024
LIVELLO FSN

Legge Bilancio 2022 n. 234/2021 comma 258

124.061 126.061 128.061
Incremento FSN vincolato a farmaci innovativi FSN

L. 234/2021 c. 259

100 200 300
Incremento FSN vincolato a borse di studio specializzandi L. 234/2021 c. 260 194 319 347
Contributo costi energetici – bollette: DL aiuti 50/2022 e DL 144/2022 1.600    
Bonus psicologi DL 115/2022 art. 25 15    
LIVELLO FSN legislazione vigente 125.970 126.580 128.708
    Anno 2023 Anno 2024
Disegno di Legge Bilancio 2023 “Meloni” Incremento FSN art. 96

sul livello FSN ex comma 258 legge 234/2021

  2.150

di cui 1.400 vincolati a costi energetici

2.300
LIVELLO FSN   128.730 131.008
Previsto anche un incremento di 650 milioni di euro, per l’anno 2023, del fondo speciale vaccini e farmaci Covid presso il Ministero della Salute (ma queste risorse non fanno parte del FSN)

Il valore dell’indennità di Pronto Soccorso destinata a dirigenti medici e personale del comparto aumenta, ma solo dal 1 gennaio 2024. Per coprire i costi – 200 milioni euro anno – non sono stanziate risorse aggiuntive, infatti non si prevede il corrispondente incremento del Fondo Sanitario Nazionale

Si destinano 40 milioni di euro all’anno (2023, 2024 e 2025) per il “Piano di contrasto all’Antimicrobico-Resistenza (PNCAR) 2022-2025 (che non è stato ancora approvato con Intesa Stato Regioni) ma non si stanziano risorse aggiuntive: vengono utilizzati i finanziamenti attuali per gli specifici obiettivi del Piano Sanitario Nazionale.

Viene concessa un’ulteriore remunerazione aggiuntiva alle Farmacie per il rimborso farmaci del SSN (già prevista dalla legge 69/2021). Per coprirne il costo di 150 milioni annui non vengono assegnate risorse aggiuntive, si utilizzano i fondi attuali per i progetti specifici del Piano Sanitario Nazionale.

Print Friendly, PDF & Email